officina della vocalità

  • White Facebook Icon

Giulia Impache - Cantante 

e Arte-musicoterapeuta

Amante della musica fin da piccola, Giulia Impache è una cantante, performer  e compositrice di Torino. Ex studentessa di canto Jazz presso i Corsi di formazione musicale di Torino, laureata in Arte Contemporanea presso l'Università di Torino, ha frequentato un Master universitario in Arte e Musicoterapia presso A.R.C.O.TE  ed  il corso  di formazione e specializzazione per l'insegnamento del canto : "VOCE: teaching the art" a Torino tenuto dall'insegnate Elisabetta Prodon e il logopedista Lorenzo Fammartino.

Ha intrapreso  un percorso di ricerca e studio sulla vocalità, spaziando dalla multidisciplinarità alla composizione estemporanea. Le sue influenze sono tante dalla musica folkloristica a quella jazz fino a quella sperimetale- elettronica, minimalista ed ambient. Gravita in diverse realtà musicali Torinesi con le quali ha collaborato con   festival, associazioni ed enti pubblici, tra i quali possono essere annoverati: Conservatorio Statale "G.Verdi" di Torino,  Museo Ettore Fico di Torino, Museo Nazionale del Cinema di Torino, Polo del '900, Unione Culturale Franco Antonicelli, Palazzo Reale di Torino ,Associazione Culturale Cafè-Des-Arts, Associazione Culturale Comala, Springtime Jazz Festival, Torino Fringe Festival, Fringe-off Rassegna Diffusa, Urbino Jazz Festival, Narrazioni Jazz, MEMU Summer Festival, Jazz is Dead!, International Creative Residences (I.C.R.), Rhythmic Music Conservatory di Copenhagen.

Tra i suoi progetti più attivi troviamo il collettivo di improvvisazione  "Pietra Tonale", il trio elettronico, dalle influenze world, "Voz De La Frontera", il "Soft Morning Duo" di matrice jazz, i due progetti multidisciplinari "Nokkloom" e "Sinn" ed il progetto storico "Primule Rosse"

 

Oltre ad insegnare tecnica canora, gestisce laboratori creativi musicali ed artistici, per bambini e laboratori vocali per adolescenti e adulti, propedeutici o a sfondo terapico attraverso la musica, l'arte e l'espressione coorporea.

14%20(1)_edited.jpg
 
 

Francesco Cristiani - Pianista

Dopo aver iniziato lo studio del pianoforte classico sotto la guida di Claudia Rostagno e successivamente di Claudio Voghera presso il Conservatorio “G. Verdi” di Torino, intraprende la formazione jazzistica frequentando il corso di Pianoforte Jazz della Scuola Civica di Torino tenuto da Riccardo Ruggeri.

L’anno seguente viene ammesso al triennio accademico di Pianoforte Jazz del Conservatorio “G. Verdi” di Torino. Qui si specializza con Edgardo “Dado” Moroni e Nicola Bottos, frequentando contemporaneamente corsi tenuti, fra gli altri, da Furio Di Castri, Emanuele Cisi, Pino Russo e Giampaolo Casati.

Durante il percorso accademico frequenta in due diverse occasioni le masterclass tenute dalla Juilliard School di New York, grazie alle quali ha anche la possibilità di suonare in seno al Torino Jazz Festival.

Si diploma al termine dell’anno accademico 2014/2015 con una tesi intitolata Il rapporto fra jazz e cinema negli anni ’50. Successivamente consegue con lode la Laurea Magistrale in Scienze della Musica e dello Spettacolo presso l’Università degli Studi di Milano, con una tesi intitolata Il rapporto fra Rachmaninov e il sacro attraverso le sue opere per coro.

Durante gli anni di specializzazione ha avuto modo di lavorare come autore e speaker per la trasmissione divulgativa di Radio Statale Talkin’ all that jazz, mentre attualmente insegna strumento presso l’Accademia di Formazione Musicale di Trofarello, collabora come autore con l’Accademia Orstäin di San Maurizio Canavese e ricopre il ruolo di Ispettore d’Orchestra presso l’Orchestra Filarmonica di Torino.

 

Silvia Caltagirone - Attrice

Diplomata nel 2009 presso la Scuola Professionale del Piemonte d’Arte Teatrale ‐ SAT a Teatranzartedrama. Dopo il diploma collabora con la compagnia Santibriganti. Nei due anni successivi al diploma affronta un percorso di studio sul personaggio con l’insegnante Danny Lemmo dell’ Actor’s Studio. Ha frequentato corsi e laboratori condotti, tra gli altri, da Michele Di Mauro, la Piccola Compagnia della Magnolia, Paola Tortora, Domenico Castaldo, Gerardo Mele, Marcela Serli. Nel 2011 fonda l’associazione NESSUN VIZIO MINORE con Matteo Barbero, Davide Bernardi, Monica Iannessi e Patrizia Schneeberger, portando in scena spettacoli di prosa contemporanea partecipando a più rassegne teatrali torinesi. Ha frequentato a Milano il corso di doppiaggio e speakeraggio professionale con Monica Pariante, Elisabetta Spinelli e Cinzia Masseroni presso il Cad - Compagnia attori doppiatori, ha doppiato il film “Detachment – Il distacco”. Ha intrapreso un corso di studio sul canto barocco presso il Conservatorio di Torino con l’insegnante Grazia Abbà. Prosegue gli studi di canto con altri insegnanti tra cui Sara Venturino e Dante Muro. Approfondisce gli studi sulla commedia dell’arte frequentando lo stage internazionale condotto dal maestro Antonio Fava presso la scuola internazionale dell'attore comico, distinguendosi nelle maschere della Servetta e del Dottore. Dal 2014 inizia ad occuparsi di bambini e ragazzi, collaborando con la compagnia Urge mette in scena uno spettacolo di figura dove utilizza burattini in gommapiuma “Alice attraverso il libro”, nel 2014 con la stessa, collabora e vince un progetto della Casa del Teatro Ragazzi - DNA: drammaturgie non allineate. Nel 2015 rielabora lo spettacolo di commedia dell’arte “ La pazzia d’Isabella” con la partecipazione alla regia di Mauro Piombo. Nel 2017 per l’evento alla Palazzina di caccia di Stupinigi - Natale è Reale - scrive e dirige lo spettacolo per bambini “Un Natale tutto da inventare”. Nel 2018 Viene selezionata al progetto triennale della casa del teatro ragazzi Vox Motus condotto da Guido Castiglia, per lavorare alle tematiche dell’adolescenza attraverso la scrittura e alla messa in scena. Inizia una collaborazione con l’associazione Casa dei popoli, con la quale ha la possibilità di lavorare a progetti di teatro sociale per i giovani. Nel 2019 conduce un laboratorio con un gruppo di adolescenti sulle tematiche del web e i suoi pericoli con l’associazione l’uovo di colombo e la cooperativa Alice nello specchio. Partecipa allo spettacolo di Nessun Vizio Minore “Hamlet POP [something is rotten] “con la regia di Angelo Scarafiotti che debutta per la rassegna FTT-fertili terreni teatro. 
 

©DVico_4.JPG

Davide Simonetti - Insegnante di Dizione online

Torinese classe ’93, si avvicina al mestiere da ragazzo (all’età di dodici anni lavora in due grandi produzioni di Torino Spettacoli).
Dal 2007 al 2012 frequenta la scuola Sergio Tofano di Torino, avendo come maestri Santo Versace, Roberto Freddi, Oliviero Corbetta e altri professionisti della vecchia Rai o del teatro italiano. Presso l’Atelier Teatro Fisico di Philip Radice, che frequenta dal 2013 al 2015, rivoluziona la propria formazione classica arricchendola con nuovi personalissimi paradigmi.
Nello stessoperiodo è cantante in una compagnia di operette, trasforma in mestiere l’interesse per cabaret musicale e il varietà prima maniera (accompagnandosi a diversi musicisti),

collabora con una compagnia di teatro civile e porta in scena tre produzioni di teatro canzone dedicate all’opera di Gaber e Luporini.
È inoltre tra i primi promotori dell’esperienza del Concertino dal Balconcino, per cui conduce accanto allo scrittore Ferdinando de Blasio il programma in formato radiofonico Radiocitofono (trasmesso dalla rete dei citofoni del palazzo).
Partecipa nel 2016 a una formazione presso Die Schule der Sozialen Kunst di Witten (Germania) dedicata all’impiego dell’esperienza teatrale come strumento di reinserimento sociale.
È fondatore con Giulia Bocciero del collettivo Nouvelle Plague (La Semimbecille e altre storie - 2017, Il filosofo ignorante - 2018, Far finta di essere sani - 2019, Il Dominio del Meraviglioso - 2020); la formazione detiene la direzione artistica del Caffè Basaglia di Torino nel biennio 2018-’19.
Nel 2020 lavora come performer con la compagnia Le Shlemil Théâtre (Francia).

 

Andrea Ceraso - SoutherNorth

Andrea Ceraso nasce un giorno di dicembre, circondato dalle montagne e non troppo lontano dal mare. Di origini sparse per la penisola italiana, si sente un cittadino del mondo che risiede a Torino. 

Per diversi anni ha fatto l’educatore e l’operatore sociale, lavorando per minori e adulti a rischio, migranti e popolazioni Romanes, pazienti affetti da disturbi psichiatrici o da disabilità. Ha studiato musicoterapia ed è stato più volte coinvolto per il Treno della Memoria, un progetto di viaggio dall’Italia alla Polonia ed educazione informale “alla pari”, volto ad attivare un processo naturale di trasmissione orizzontale di conoscenze, esperienze ed emozioni e svolto in un’ottica di cooperazione, rispetto reciproco e solidarietà. 

È diventato insegnante certificato CELTA da Cambridge Assessment e DITALS dall’Università per Stranieri di Siena, collaborando con Società Dante Alighieri di Auckland (NZ), British Institutes e SERMIG di Torino. Ha vissuto diverse esperienze di tour leading e coordinamento, sia per singoli sia gruppi, principalmente per WEP in Sudafrica, India e Sri Lanka. 

Oggi ha fondato SoutherNorth, muovendosi tra Torino e Milano, e inseguendo il resto del globo per un sogno più ostinato di altri.

Oltre all’italiano e all’inglese, parla un po’ di francese. Sin da bambino, quando i suoi genitori comprarono un camper per girare l’Europa, adora viaggiare on the road. Ha vissuto e lavorato all’estero per più di tre anni, principalmente in Australia e Nuova Zelanda; paesi con i quali ha stretto un legame speciale al quale non potrebbe più rinunciare. Oltre che di lingue e viaggi, scienze sociali e filosofia, è appassionato di linguaggi e arti (musica in primis, ma anche cinema e scrittura creativa) e di pallavolo.

Per lui, a volte, suonare e creare sono importanti quasi come respirare.  

 
 
IMG_4636_edited.jpg

Veronica Perego - Musicista

e Consulente Filosofica

Come Musicista....

Inizia a studiare musica nel 2001, prima intraprendendo studi classici di pianoforte per passare successivamente al basso elettrico e al contrabbasso. Nel marzo del 2019 si è diplomata in contrabbasso jazz al Conservatorio di Torino G. Verdi con il maestro Furio Di Castri. Tra il 2010 e il 2016 ha partecipato ad alcune masterclass tra cui quella organizzata dalla Berklee School a Perugia durante il festival jazz Umbria Jazz e quella tenuta dalla Juilliard School a Torino durante il Torino Jazz Festival. Nel 2017 ha partecipato ai seminari di Nuoro Jazz, vincendo la borsa di studio per l'anno successivo. Nel 2019 ha partecipato all'interscambio tra Nuoro Jazz e il Festival di Ponferrada (Spagna) KM251. Tra i concerti importanti sono da ricordare quelli all' Open Jazz Festival di Ivrea al Torino Jazz Festival con la Julliard School, al Torino Jazz Festival – Fringe, al festival Novara Jazz a TedxCrocetta, al Salone del libro di Torino e al Festival Alta Felicità in Val di Susa. Nell'aprile e maggio 2018 ha preso parte al tour Akkordeonale, svoltosi in Germania, accompagnando musicisti provenienti da diverse nazioni di tutto il mondo per un totale di 33 concerti. In questi anni ha avuto il piacere di collaborare occasionalmente con Giampaolo Casati, Emanuele Cisi, Alessandro Minetto, Alfredo Ponissi, Joao Pedro Teixeira e Youssra El Hawary. Dal 2017 collabora con il cantautore Federico Sirianni.

 

Come Consulente Filosofica....

Veronica Perego nasce a Ivrea (TO) nel 1990. Intraprende gli studi in filosofia presso l'Università degli Studi di Torino nel 2009 e si laurea con una tesi sullo sviluppo della teoria della verità nel pensiero di Friedrich Nietzsche.

Terminato il suo percorso di studi specializzandosi in Filosofia Teoretica, approfondendo soprattutto le tematiche legate alla percezione e alla natura del tempo.

Nel 2019, con Caosfera Edizioni, pubblica il testo intitolato "La malattia di Alzheimer: percezione del tempo e memoria - riflessioni tra Neurologia e filosofia" allo scopo di proporre una panoramica sulla malattia di Alzheimer e approfondire la percezione del tempo e della memoria nella suddetta malattia.

Parallelamente agli studi universitari, intraprende la carriera di musicista studiando Contrabbasso Jazz al Conservatorio di Torino. Tra gli autori di riferimento ci sono: F. W. Nietzsche, J. L. Borges, F. Pessoa, H. Hesse.

Lorenzo Fammartino - Logopedista

Sono logopedista specializzato in voce, balbuzie e cluttering, deglutizione e funzioni orali. Mi occupo inoltre di disturbi di linguaggio e di narrazione nell’infanzia. 

Mi sono diplomato e abilitato alla professione di logopedista nel marzo 2016, con una tesi sperimentale durata oltre 18 mesi riguardo la valutazione uditivo-percettiva della voce umana. Da quel momento, esercito in regime di libera professione presso il mio studio in Torino, e ho prestato servizio come collaboratore volontario nel SSN sul territorio per circa un anno e mezzo. 

Come clinico, ho stretto collaborazioni con studi medici specialistici in Torino, Cuneo e provincia; mi occupo di disturbi vocali (disfunzionali, neurogeni, post-chirurgici, psicogeni), di disturbi delle funzioni orali sia come SMOF sia di origine invece disartrica, post-chirurgica o neurologica più complessa, sia di disturbi della deglutizione, e in#ne della cura della $uenza verbale. 

Dal 2014, frequento regolarmente l’associazione Nuova Artec s.a.s. di Milano e il suo direttore scientfico Silvia Magnani, di cui sono divenuto tesista, allievo e in#ne tutor didattico. Intendo questi luogo e periodo come un percorso di specializzazione clinica e di educazione alla ricerca scienti#ca. 

Scopro nel 2018 la medicina narrativa (NBM), che diventa uno dei miei fondamentali campi di interesse nella cura della relazione col paziente. 

Come ricercatore, oltre alla canonica tesi sperimentale, mi sono occupato di pubblicazioni nel settore delle voci sporche e di sostituzione insieme a Michele Broglia e Franco Fussi, per il quale ho scritto un manuale clinico e un capitolo di pubblicazione riguardo l’iter diagnostico-terapeutico dei pazienti laringectomizzati parziali. Insieme a Marco Barbon e Silvia Magnani, costituisco un team di ricerca su validità e applicabilità dei criteri EBM in medicina funzionalista, e su come strutturare ricerca affidabili fondendo EBM e NBM. 

Come libero docente, infine, sono fondatore e insegnante presso il corso di formazione per insegnanti di canto “VOCE: teaching the art®”, che riunisce in un corso annuale competenze artistiche, scienti#che, medico- diagnostiche e posturologiche. Propongo periodicamente numerose masterclass monogra#che dirette ai professionisti dell’arte vocale, su tematiche sia di tipo tecnico-vocale e igienico-preventivo, sia come educazione comunicativa e pragmatica, sia su competenze di analisi percettiva. Ho scritto o collaborato alla scrittura di presentazioni per convegni su tema di voce, in senso artistico o clinico. 

Sono stato professore a.c. presso il Master in Vocologia Clinica dell’Alma Mater Studiorum di Bologna, nella sua I edizione 2018-2019.

 
 

Alessandro Biscotti - Neuropsicologo

Dopo aver conseguito la laurea in Psicologia dei Processi Cognitivi, Neuroscienze, con una tesi in ricerca e sviluppo circa ruolo delle insule nella percezione ed il riconoscimento del disgusto, presso l'Università degli Studi della Campania “Luigi Vanvitelli”, ha proseguito la sua specializzazione in Neuropsicologia Clinica e Riabilitazione Cognitiva.

Dal 2015 ha frequentato il Centro Studi e Ricerche Cognitive CNC di Cesena, sotto la guida della Prof.ssa Elisabetta Ladavas - autorità del campo - approfondendo gli aspetti clinici della Neuropsicologia Cognitiva - valutazione e riabilitazione in differenti tipologie di neuropatie (ictus, traumi cranici, ischemie, lesioni cerebrali e varie tipologie di demenza), e della ricerca applicata alle Neuroscienze. Contemporaneamente ha lavorato come psicologo volontario in diverse strutture ospedaliere occupandosi di valutazione per persone ospedalizzate con differenti diagnosi di demenza.

Dall'esperienza pratica svolta nasce il suo interesse per il supporto psicologico come mezzo aggiuntivo ai precedenti per la presa in carico globale della persona.

Questa passione lo ha portato ad approfondire le moderne tecniche nel campo della riabilitazione e della ricerca neuropsicologica, ha frequentato un Master di II livello in Neuropsicologia e continua a formarsi in ambito Neuropsicopatologico presso la Scuola Lombarda di Psicoterapia - SLOP.

Attualmente lavora come Psicologo e Neuropsicologo presso l’RSA di via Spalato in qualità di coordinatore in team delle attività di stimolazione cognitiva, e presso il Poliambulatorio Centro Salute di Torino, dove si occupa di Supporto Psicologico, Psicoterapia, Valutazione Neuropsicologica, Riabilitazione cognitiva in ambulatorio ed a domicilio. 

Dal 2019 decide di collaborare con il Melacanto - officina della vocalità - in qualità di consulente dell'insegnante professionista del supporto psicologico.

Deborah_edited_edited.jpg

Deborah de Pasquale

SPECIAL GUEST 2020

Cantante , vocal coach e musicoterapista.

Nasce a Bergamo nel 1988, dove intraprende il percorso di studi canoro e pianistico presso il Conservatorio G. Donizetti, iniziando a lavorare alla sola età di 9 anni come figurante di famose opere liriche presso il Teatro Donizetti di Bergamo.

Studia canto moderno presso la sede Voicecraft EVT di Milano sotto la guida di Loretta Martinez e consegue il diploma EVT Master Teacher, iniziando così a insegnare in diverse scuole di canto in Piemonte, Svizzera e Lombardia.

Nella stessa sede approfondisce lo studio del pianoforte con il M° Diego Baiardi, teoria e armonia con il M° Sandro di Pisa e recitazione con il M° Paolo Cresta.
Prosegue gli studi di canto presso la Fondazione Baravalle di Fossano (CN) sotto la guida del Prof. Albert Hera.

Partecipa al Master di formazione "L'albero del Canto" con Paola Folli presso l'Istituto NAM di Milano.

Parallelamente consegue il diploma di Musicoterapia presso il CEP di Assisi (PG) e lavora presso diverse strutture ospedaliere della Lombardia.

Nel 2012 si trasferisce a Londra (UK) e intraprende una densa attività come cantante, fondando la band DD&theGroove, con la quale si esibisce nelle più importanti realtà musicali della città. 
Dal 2015 si esibisce sui palchi internazionali di tutto il mondo: Cina, Giappone, Hong Kong, Singapore, Emirati Arabi, Maldive, sviluppando così un ricco bagaglio di esperienza, che ama condividere e trasmettere ai propri studenti.